Libri

Spazio Scuola

Attività & news

interno95 Libri >> Novità

L’ultimo Risorgimento. Settembre 1866: la rivolta del Sette e Mezzo

L’ultimo Risorgimento. Settembre 1866: la rivolta del Sette e Mezzo Istituto Poligrafico Europeo AA.VV.

Autore: AA.VV.
Editore: Istituto Poligrafico Europeo
Collana: Le Opinioni
Prezzo: 12,00 €

Data pubblicazione: 2018
Pagine: 232
EAN: 9788896251683
Genere: Storia

Prenota il libro




Nel settembre 1866 un’insurrezione popolare sconvolse la città di Palermo e i Comuni del suo hinterland, colpendo i centri del potere amministrativo, politico e militare. Le modalità di svolgimento furono assai simili a quelle dei moti antiborbonici dei decenni precedenti e molti capisquadra erano gli stessi che nel 1860 avevano portato alla vittoria la spedizione dei Mille. In questo caso, però, la controparte era costituita dal neonato Regno d’Italia a guida sabauda. Gli osservatori di parte governativa attribuirono la rivolta del Sette e Mezzo ad un «episodio di delinquenza collettiva», mentre la Commissione parlamentare d’inchiesta e la maggior parte degli storici hanno sottolineato la crisi di fiducia tra governati e governanti, la leva obbligatoria, i rastrellamenti militari per catturare disertori e renitenti, la soppressione delle corporazioni religiose e l’incameramento dei loro beni, la gestione dell’ordine pubblico che confondeva artatamente delinquenza comune e opposizione politica. In una società ad alto livello di «democratizzazione della violenza», il moto popolare fu preparato da un gruppo di repubblicani radicali in rotta con i moderati e con Mazzini, guidato prima dal generale garibaldino Giovanni Corrao e poi da Giuseppe Badia, cui diedero manforte esponenti clericali e filoborbonici in cerca di rivincita. Il carattere ibrido della direzione politica, il mancato collegamento col resto dell’Isola e l’approdo in città di 40.000 soldati con cannoni e mitragliatrici, facilitarono l’azione repressiva guidata dal generale Raffaele Cadorna, con la dichiarazione dello stato d’assedio, arresti di massa e tribunali speciali. Sulla scorta di quanto emerso dal convegno di studi storici “L’ultimo Risorgimento. A 150 anni dalla rivolta del Sette e Mezzo” tenutosi il 27 novembre 2016 a Bolognetta, questo volume intende ricostruire il contesto sociale e politico dell’insurrezione e favorire la riflessione sul suo rapporto con la lunga serie dei moti ottocenteschi e con i successivi sviluppi che portarono alla nascita dei Fasci dei lavoratori.


Le opinioni dei lettori



Libreria Interno95
Prolungamento Via Dante, 95 90011 Bagheria (Palermo)
Libreria indipendente al servizio della passione per la lettura...
PIVA. 05730350823
Tel. 091 966575 - 091-6193624
Email. info@libreriainterno95.it

Cookie Policy
Questo sito è un prodotto Software Point