Libri

Spazio Scuola

Attività & news

Bacheche home >> In evidenza

Cetti Curfino a Bagheria

Domenica 26 agosto, al Piccolo Parco Urbano. Si inizia alle 18:30








Domenica 26 agosto, a partire dalle ore 18:30, al Piccolo Parco Urbano di Bagheria presenteremo "Cetti Curfino", l'ultimo, coinvolgente romanzo di Massimo Maugeri, edito da La nave di Teseo.

Camillo Scaduto dialogherà con l'autore e Rosamaria Spena leggerà alcuni passi del libro.

L'ingresso è ovviamente gratuito. Vi aspettiamo ! 

 

Una donna ha sbagliato e, adesso, è in carcere, dove sta espiando la sua pena. Una donna - che è anche e direi, prima di tutto, madre – è in carcere, anche perché ha deciso di risparmiare alla collettività l’onere delle indagini, autoaccusandosi, con una lettera, del gesto che ha compiuto.

E’ stata proprio quella missiva dall’italiano assai improbabile, ma dal contenuto inequivocabile ad aprirle le porte della galera ed a renderla, d’un colpo, inerme vittima delle rampogne del figlio e facile bersaglio di ogni sorta di biasimo.

Perché con quella lettera #Cetti ha deciso, non solo di confessare, ma anche di rendere pubblico un tormento che da anni la ferisce come donna, come sposa e come madre e che ha bollato la sua vita con il marchio indelebile dell’ignominia.

Oggi, dopo che quasi tutti sembrano averla dimenticata, avrà, ancora, una nuova possibilità ? #Cetti pensa di sì e, per questo, si consegna armi e bagagli all’inesorabile incedere del tempo, unico in grado di portarla fuori dal carcere e di farle rivedere il figlio.

Saranno la curiosità di un giornalista piuttosto spiantato e la sua proposta di scrivere un libro su questa vicenda così amara a sparigliare le carte, con effetti non pronosticabili.

Non vi è dubbio che la #CettiCurfino narrata da Massimo Maugeri conquisti il lettore con una storia che è quella una donna che ha conosciuto la disperazione nella sua forma più dolorosa, subdola e pervicace e che oggi, dopo avere a sua volta sbagliato, non chiede altro che amare il proprio figlio ed avere la gioia di essere ricambiata.

Aldilà della vicenda, credo che la trama del romanzo abbia il merito, innanzitutto di riproporre grandi temi quali la condizione carceraria e la funzione riabilitativa della pena. La detenuta #CettiCurfino è prima di tutto madre e, dunque, mantiene con il mondo esterno un legame particolare, che è al tempo stesso fonte di speranza, ma anche motivo di preoccupazione.

La storia firmata da Massimo Maugeri accende, inoltre, un faro sulla violenza nei confronti delle donne, vile pratica, purtroppo sempre meno rara, capace di assumere, anche negli ambienti più improbabili, le forme più orribili.

Per questo, credo che sia facile immaginare che dietro questa vicenda inventata si nascondano, purtroppo, tante #Cetti davvero esistenti, che, come la protagonista, del romanzo, non chiedono altro che una vita normale, diversa da quella che sono costretta a fare.

E noi dobbiamo fare, sempre, ogni giorno, tutto quello che è necessario. Così #Cetti si sentirà meno sola e la nostra società sarà un pò meno incivile.

CS – 08/2018

 

 



Le opinioni dei lettori



Libreria Interno95
Prolungamento Via Dante, 95 90011 Bagheria (Palermo)
Libreria indipendente al servizio della passione per la lettura...
PIVA. 05730350823
Tel. 091 966575 - 091-6193624
Email. info@libreriainterno95.it

Cookie Policy
Questo sito è un prodotto Software Point